Tecnologie Internet of Things, tre evoluzioni decisive nel 2013

L’introduzione anche nel mondo Android del Bluetooth Low Energy, il rilascio commerciale di diverse piattaforme di gestione e sviluppo multi-vendor, e le specifiche GSMA per le SIM “embedded” nei dispositivi M2M possono dare la spinta definitiva per l’esplosione del mercato IoT. Un’analisi dell’Osservatorio Internet of Things e del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano

logistica-internazionale-130122125447_medium

 

Nel mercato dell’Internet of Things l’anno 2013 sarà ricordato per tre eventi che incideranno fortemente sul futuro scenario tecnologico e applicativo: l’introduzione anche nel mondo Android del Bluetooth Low Energy, il rilascio commerciale di diverse piattaforme di gestione e sviluppo multi-vendor, e la definizione dellespecifiche GSMA per le SIM “embedded”.

Ciascuna di queste evoluzioni – spiega il più recente report dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, in un approfondimento realizzato con ilDipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria dell’ateneo milanese – indirizza un significativo problema aperto nel mondo IoT, proponendo una risposta concreta e industrialmente percorribile che darà una spinta al mercato in termini sia di disponibilità di prodotti e soluzioni, sia di ulteriore spinta ad alcuni ambiti applicativi.

Tecnologie Internet of Things, tre evoluzioni decisive nel 2013.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s